OBIETTIVO 10

Ridurre le disuguaglianze all’interno dei e fra i Paesi

l'SDG 10 mira a promuovere una società inclusiva a 360°, indipendentemente dal sesso, l'età, la disabilità, l'etnia o l'origine di ognuno. Inclusione sottintende anche pari opportunità e pari diritti, contemplati dalle leggi e messi in pratica dalle politiche nazionali.

Inoltre, con l'SDG 10 si intende una riduzione delle diseguaglianze nella politica internazionale tra paesi sviluppati e paesi in via di sviluppo.

Infine, l'SDG 10 vuole raggiungere un aumento del reddito personale della fascia più povera della popolazione.

Regalo Amico

Contatti;La Stráda Valdaé 17 , 6963 Cureggia, CHwww.regaloamico.chinfo@fondazionefrancesco.ch

Dal periodo prenatalizio del 2014, la Fondazione Francesco promuove l’iniziativa di raccolta fondi “Regalo Amico”. Sin dall’inizio, questo progetto ha voluto essere un modo di esprimere la propria vicinanza alle persone care, soprattutto in occasione delle Feste natalizie. Al contempo, Regalo Amico può essere per molti donatori una forma alternativa e solidale per evitare regali talvolta considerati poco utili o necessari, aiutando in maniera diretta centinaia di persone in difficoltà, residenti nella Svizzera italiana. Negli anni passati, il denaro raccolto ha permesso alla Fondazione di garantire adeguata accoglienza agli Ospiti del Centro sociale Bethlehem di Lugano o sostegno finanziario ai Beneficiari del Fondo Solidarietà. Dall’inizio di febbraio 2020 permette pure di finanziare Casa Martini a Locarno.

La Fondazione assicura una puntuale verifica personale delle richieste di aiuto indirizzate al Fondo Solidarietà. Ne garantisce inoltre il disbrigo nella massima discrezione e nel pieno rispetto delle persone o nuclei familiari beneficiari del sostegno.

Tutte le attività sono finanziate unicamente da offerte private, senza alcun sussidio pubblico.

“Negli anni passati, quanti hanno aderito a Regalo Amico hanno sperimentato come fare beneficienza e manifestare affetto a coloro per cui si prova amicizia, aumenti il valore di qualunque dono. Essere utili a chi vive situazioni di grave disagio sociale rende ancora più concreta la gioia provata da un gesto di solidarietà.” - Fra Martino Dotta, Direttore.

Croce Rossa Svizzera

Contatti:Rainmattstrasse 10, 3001 Berna, CHTel: +41 58 400 41 11www.redcross.ch

La Croce Rossa Svizzera (CRS) è un’organizzazione umanitaria che si prefigge di tutelare la salute, la vita e la dignità delle persone in Svizzera. Essa opera rispettando i sette principi fondamentali: umanità, imparzialità, neutralità, indipendenza, volontariato, unità e universalità. L’Organizzazione si impegna al fine di garantire un servizio di assistenza completo che spazia dalla tutela della salute e dell’integrazione al salvataggio e alla ricerca. La Croce Rossa Svizzera è particolarmente attiva in campo medico-sanitario: al fine di promuovere un servizio inclusivo e di qualità ha riunito sul portale migesplus consigli, guide e contatti di professionisti disposti a fornire consulenze in materia di salute. Con questo progetto non solo garantisce la diffusione di informazioni utili in campo medico, ma anche pari opportunità di trovare aiuto, sostegno e integrazione. Particolare attenzione è rivolta ai migranti, i quali vengono avviati in un percorso di formazione volto a favorire la loro integrazione. Oltre ai numerosi servizi di sostegno quali quello di baby-sitting, di visite e di accompagnamento per anziani, la Croce Rossa Svizzera offre inoltre numerosi corsi per formare giovani e adulti in vari ambiti come l’economia domestica, l’assistenza sanitaria e molto altro.

Inzira

Contatti:Greyerzstrasse 37, 3013 Bern, CHwww.inzira.ch

Inzira è un’associazione che mira ad aiutare i bambini e giovani adulti in Rwanda a costruire il proprio futuro. Insieme alle comunità e ai volontari locali, Inzira sostiene i giovani nel loro percorso di formazione, aiutandoli a ottenere un’istruzione di base e a ricevere una formazione professionale. Inoltre, l’associazione sostiene progetti locali. Dal 2019 ad esempio, Inzira collabora con un progetto degli Scout del distretto di Gasabo per educare bambini e ragazzi in tre zone rurali del distretto a svolgere compiti igienici di base, fornendo loro i materiali necessari come spazzolino e dentifricio, e per costruire infrastrutture idrauliche di base. Il progetto si occupa inoltre di fornire un’educazione di base sull’igiene mestruale alle ragazze e giovani donne delle comunità, aiutandole a fabbricare assorbenti igienici. Inzira sostiene molti altri progetti avviati da ruandesi come, per esempio, l’organizzazione di corsi di formazioni di base di project management e il sostegno finanziario per l’educazione di bambini e giovani. Inzira supporta inoltre la sezione scout Lion Serious Scouts, i quali aiutano la comunità secondo il forte principio di “give back to the community”, fornendo materiale come tende, sacchi a pelo e bussole, consentendo loro di svolgere varie attività scout e campeggi.

Be My Eyes è un’app con un concetto semplice per migliorare la qualità di vita del prossimo: volontari normovedenti aiutano persone non vedenti o ipovedenti a eseguire azioni spesso considerate banali, ma che che a volte risultano indispensabili. Con il sostegno della tecnologia adesso questo è ancora più facile. Grazie a una semplice videochiamata i volontari hanno la possibilità di vedere per gli utenti spiegando loro colori, luci e posizione degli oggetti circostanti. Quando una richiesta di aiuto viene inviata, l’app collega automaticamente l’utente al volontario secondo criteri di lingua e fuso orario, in modo da poter velocizzare la connessione e facilitare il dialogo. Questo di sicuro è un ottimo esempio di come gesti semplici, che possono essere svolti da tutti, possano dare un grande aiuto a chi si trova in una situazione di bisogno.